Enjoy Rome
ITALIANO  ITALIANO
ITALIANO  ITALIANO
Trova il tuo tour

Utilizza un coupon di sconto

RICHIEDINE UNO
Data del Tour
Lingua Parlata
Luoghi
Difficoltà
Prezzo
Orario
Opzioni
Promo
Prenota
Resetta Parametri Ricerca
Trova il tuo tour

Enjoy Rome - Guida della città di Roma, Introduzione sulla guida

Nota: il testo seguente è scritto originariamente in inglese, in altre lingue è una traduzione automatica

Siamo appassionatamente entusiasti di questa città unica e favolosa. Il nostro obiettivo è quello di mostrare ciò che rende Roma un posto così eccitante, e per voi ad amarla tanto quanto noi. Vogliamo rendere il vostro soggiorno nella città eterna una semplice, piacevole, e gratificante esperienza. Lasciateci fare quindi il nostro lavoro – sedetevi, rilassatevi e Enjoy Rome!

Introduzione: Storia di Roma si estende 2,700 anni, e i secoli hanno tessuto un ricco arazzo di guerra, lotta, Trionfo, e intrighi. La sua storia è scritta nelle strade, monumenti, edifici, e opere d'arte della città. Esplorare le rovine, chiese, piazze e musei della città per portare alla luce questo racconto fantastico di secoli di sforzo umano, e Scopri la storia di Roma.

Come tutto ebbe inizio: Come ogni bella storia è sempre meglio iniziare all'inizio. Le leggendarie origini della bugia di Roma alcuni 500 anni prima di Romulus, nella famosa storia della guerra di Troia. Stimato per hanno avuto luogo nel XII secolo prima di Cristo, la leggenda narra della distruzione della città di Troia (sulla costa nord-occidentale dell'odierna Turchia) per mano di greci. Dopo dieci anni di combattimenti i greci si avvicinò con una trama vile, che coinvolgono un grande cavallo di legno…

Come Troy è stato inghiottito dalle fiamme del suoi invasori, l'eroe troiano Aeneas, figlio di Venere, dea dell'amore, fuggito le fiamme della città. Dopo e lungo e tortuoso viaggio attraverso il Mediterraneo, ha lavato sulla costa del Lazio, a poche miglia a sud dell'aeroporto di Fiumicino moderno. Fondò un insediamento di Lavinium, e più tardi suo figlio Ascanio abbia fondato un altro insediamento a Albalonga (crede di essere più o meno dove i Papi ora trascorrono le proprie vacanze estive a Castelgandolfo nelle colline a sud di Roma). Molte generazioni più tardi, il re di Albalonga fu ucciso da suo fratello malvagio che voleva il trono per sé. I figli del re sono stati anche uccisi, e solo sua figlia Rea Silvia è stata risparmiata. Per garantire che non avrebbe avuto figli con una pretesa al trono, Rea Silvia fu costretto a diventare una Vestale. Tuttavia il nuovo re non aveva fatto i conti sul Dio della guerra, Mars, Chi ha avuto il suo modo malvagio con la Vestale, e ha dato alla luce due figli gemelli – Romolo e Remo. Timorosi del loro reclamo al suo trono, il malvagio zio ordinò suoi scagnozzi per uccidere i bambini. I bambini sono stati abbandonati al loro destino nel Tevere, al che hanno lavato in un'insenatura del fiume, ai piedi dei colli Palatino e Campidoglio. Proprio carrello presentata in un albero di fico dove sono stati trovati da un Lupa, una lupa, che li allattò fino a quando non sono stati trovati dal pastore Faustolo che ha portato i ragazzi come la sua. Alcuni anni più tardi, i ragazzi, da questo momento giovani uomini, esercitato la loro indipendenza e ha cercato di creare nuovi insediamenti su due delle colline scolpite dal Tevere e i suoi affluenti. Romolo fondò il suo insediamento sul colle Palatino, Remus sull'Aventino. Ferocemente competitivo, i fratelli facevano a gara per vedere quale degli insediamenti era di dominare. La tradizione afferma che in un giorno di primavera nell'anno 753 A.C., Remus è salito sul colle Palatino per vedere le mura che suo fratello stava costruendo lì, come un segno del suo disprezzo ha fatto un passo oltre il limite di Romolo’ insediamento, lui facendo arrabbiare enormemente. Si dice che Romolo attaccato suo fratello, uccidendolo e poi, garantendo così la dominanza dell'insediamento di cui egli sarebbe stato il primo re, e che portava il suo nome; Roma. A questo giorno ogni anno il Natale di Roma, il compleanno della città, si celebra il 21 aprile.
Roma in sette
Sette è un numero ricorrente e caratteristiche due volte nel substrato roccioso della storia romana. Dopo Romolo fondò legendarily Roma 21 aprile 753 A.C., diventando il primo re della città, si dice che sono stata sostituita da un altro sei righelli. L'ultimo di questi, Tarquinio il superbo (Tarquin il fiero) overthrown in 509 A.C., e la Repubblica romana era formata. Che avrebbe funzionato in un regno medio di quasi 35 anni ciascuno, rendendo probabile che c'era in realtà molti governanti più.

Allo stesso modo i famosi sette colli su cui venne fondata Roma sono davvero piuttosto più, da qualche parte tra il dieci e tredici anni a seconda del vostro punto di vista, come molti dei colli ufficiali si compongono di più di un "vertice". Ma sette è un numero grande, Qui ci sono le liste ufficiali.
Sette re
Romulus, Numa Pompilio, Ancus Martius, Tullio Ostilio, Tarquinio Prisco, Servio Tullio, Tarquinio il superbo.
Sette colli
Capitolini, Palatino, Aventino, Ivano, Esquilino, Viminale, Quirinale.
In città ci sono più di sette "da vedere", Ecco i nostri primi tredici:
  • Colosseo
  • Foro Romano
  • Musei Vaticani, tra cui la Cappella Sistina
  • Basilica di San Pietro
  • Pantheon
  • Piazza Navona
  • Fontana di Trevi
  • Colle Palatino
  • Galleria Borghese
  • Castel Sant'Angelo
  • Trastevere
  • Via Appia
  • Acqueduct Park
find cookiefind cookie